fashion visual merchandising

Il corso

Questo corso offrirà ai partecipanti l’opportunità di scoprire le tecniche di fashion visual merchandising e visual display per massimizzare la reddittività delle esposizioni in vetrina o in un punto vendita. Inoltre, gli studenti apprenderanno gli aspetti fondamentali del comportamento del consumatore, elemento chiave per far diventare l’acquisto un’esperienza unica per ogni cliente, che gli consentiranno di fidelizzarlo a un particolare punto vendita.

Percorso didattico

Prima settimana

Tecniche di merchandising: aspetti estetici ed organizzativi del layout. Elementi della comunicazione visiva al di fuori del punto vendita: ubicazione, analisi della segnaletica esterna, facciata, entrate e vetrine; distinzione tra pubblicità per il mercato commerciale e per il mercato di lusso. Focus sulle esposizioni in vetrina: ricerca e competenze nell’allestire le vetrine.

Progetto 1 · merchandising book.

Linee guida: utilizzi e obiettivi.

Seconda settimana

Layout del punto vendita. Elementi della comunicazione visiva all’interno del punto vendita: analisi del layout, assegnazione degli spazi in base agli obiettivi di vendita. Identificare il percorso ideale del consumatore attraverso lo spazio, il prodotto e l’allestimento degli elementi. L’importanza del raggruppamento dei prodotti.

Progetto 2 · merchandising book.

Il punto vendita: immagine e allestimento della vetrina.

Terza settimana

Tecniche di allestimento. Pareti: ricerca e tecniche creative. Livelli espositivi, vendite e analisi del processo di “lettura” dal punto di vista del cliente. Il negozio offshore e online: sinergie. Display verticale e orizzontale: significato e criteri creativi. Fidelizzazione del consumatore, tecniche di postvendita e focus sull’intera “esperienza del consumatore”.

Progetto 3 · merchandising book.

Il prodotto: allestimento e organizzazione.