Helena Tellow

paese di provenienza: Svezia

brand o professione: junior graphic designer

corso frequentato: fashion design · programma triennale · undergraduate

scuola: London Fashion School

anno di diploma: 2012

 

Da agosto 2012 è assistente graphic designer per le calzature da Paul Smith, a Londra.

Molto dotata per il designo, Helena, nata e cresciuta a Gothenborg, improvvisamente decide di voler studiare moda a Londra all'Istituto Marangoni. Qui, nonostante un problema di pelle per cui deve sottoporsi a frequenti trattamenti chirurgici, grazie a validi insegnanti ed alcuni amici incredibili, impara tutto ciò che le serve per intraprendere il mestiere di stilista: a fare ricerca, a creare collezioni, la storia dietro la moda e un po' del lato marketing e business delle cose. Per fare anche esperienze di lavoro durante gli studi effettua uno stage da Vivienne Westwood, come disegnatrice di gioielli, un campo dove si era già cimentata in India e a Parigi prima degli studi; un altro stage la porta da Erdem, a occuparsi dell'abbigliamento donna.

Al diploma IM si qualifica al primo posto, e poco dopo viene assunta da Paul Smith come assistente designer grafica.

La sua collezione di fine corso IM intitolata Turbulence, ispirata al crash di un aereo in Antartide, è in vendita sul sito di Muuse (www.muuse.com/#!collections/105-turbulence-by-helena-tellow). Per lo stesso brand ha in programma una collezione di prêt-à-porter. A dicembre 2012 Helena viene selezionata tra i sei finalisti del concorso di ELLE Svezia con H&M per il progetto di un abito.

Il suo obiettivo è quello di progettare capi di abbigliamento  con linee pulite e particolare attenzione nel creare tagli innovativi. Mette a fuoco i dettagli per rendere ogni pezzo unico, femminile, e progettato per fare sentire eccezionale chi lo indossa.

http://helenatellow.wix.com/apparel