Sebastian Gunawan

Sebastian Gunawan - Istituto Marangoni

paese di provenienza: Indonesia

brand o professione: fashion designer, proprietario dei brand Sebastian Gunawan brand ( Couture ), SEBASTIANred ( Premium Ready-To-Wear) , VOTUM ( Ready-To-Wear) e SEBASTIANsposa brand ( Bridal )

corso frequentato: fashion design · corso triennale · undergraduate

scuola: Milano Fashion School

anno di diploma: 1991


Sebastian Gunawan è attualmente una delle case di moda più grandi dell'Indonesia per abiti da donna, da sposa, da sera, prêt-à-porter. Gestisce il proprio marchio a Jakarta dal 1993.

Indonesiano e noto per i suoi abiti femminili glamour, Sebastian lavora con sua moglie e partner creativa Cristina Panarese che ha incontrato durante i suoi studi in Fashion Design all'Istituto Marangoni a Milano.

Ha scoperto la passione per il fashion design da bambino, si dice grazie all’abilità naturale di sua madre. I suoi abiti mirano a ispirare le donne, obiettivo che senza dubbio ritroviamo nelle sue creazioni decisamente occidentali molto variegate a livello internazionale, arricchite da ricami, cristalli Swarovski e paillette cucite secondo le tecniche distintive dell’haute couture.

L’hobby del disegno di Sebastian lo ha portato a frequentare un corso di design a Jakarta nel 1985. Poi ha affinato le sue abilità a Los Angeles. I suoi schizzi di moda risalenti all’età adolescenziale sono stati presi in grande considerazione a Milano, dove si è laureato presso Istituto Marangoni nel 1991.

Ha fatto il suo debutto sulle passerelle nel 1995 con ‘A Life Portrait:’ questa collezione ha fatto fare un balzo in avanti alla sua carriera come designer di “abita da sera e da ballo”.
Nel 2004 ha rappresentato l’Indonesia al IAF di Barcellona e ha ricevuto il premio IAF per Giovani Designer per la sua collezione “I Miss Bali”.
Un anno più tardi è stato invitato a esporre la sua collezione al “Moda in 3D” di Roma.
È entrato nel mondo della moda musulmana partecipando per tre anni consecutivi dal 2006 al 2008, al Fashion Festival Islamico a Kuala Lumpur. Ha inoltre vinto il premio “The Islamic Fashion Festival Appreciation Award” nel 2008.
Ora è membro dell’Associazione Indonesian Fashion Designers e dell' Asian Couture Federation.