Nikhil Mansata per Vanity Fair

Nikhil Mansata

Nikhil Mansata,  studente di Istituto Marangoni,  ha curato lo styling per l’attrice Kalki Koechlin per il numero di  giugno 2014 della rivista francese Vanity Fair.

L’editoriale ha dipinto la duplice identità di Kalki di etnia francese ma di cultura indiana. L’obiettivo è stato raggiunto grazie alla versatilità di una della star più famose di Bollywood e al talento dei creativi più talentuosi dell’India – il fotografo R. Burman e il nostro stilista Nikhil Mansata.

“Ciò che siamo preparati a fare” ha detto Mansata “è essere sicuri che ciò che indossi sia alla moda (e che dia il proprio contributo) davanti alla telecamera.” Ha bei ricordi dei suoi anni passati all’Istituto Marangoni a Londra, dove ha studiato Fashion Styling dall’età di 18 anni quando ha lasciato la sua città natale Calcutta. Ciò che apprezzava di più era il fatto che non era un mero corso di moda, in quanto gli studenti creavano costantemente progetti per la scuola, vivendo così in prima persona e lavorando a stretto contatto con il mondo della moda.

Da allora ha lavorato per Russian Vogue, TANK Publications, London, Conde Nast International London, Business of Fashion e le edizioni indiane di Vogue e Architectural Digest, e molti altri fino alla pubblicazione nel Vanity Fair francese lo scorso giugno.

Ad oggi, all’età di 27 anni, Mansata può essere considerato uno stilista di successo, non conformista che è stato forte a tal punto da mantenere la propria presenza in un Paese come l’India dove è abbastanza difficile trovare dei sostenitori “rompendo gli stereotipi, destreggiandosi tra il lavoro editoriale e commerciale” a causa dell’assenza di una pubblicazione di nicchia indipendente.

Aspettando di raggiungere la maturità, continua a collezionare successi “commercialmente vitali” focalizzandosi su una delle sue più grandi aspirazioni: vestire l’attrice e modella indiana Freida Pinto.