IL LINE-UP DEI TALENTI IM A MILANO MODA DONNA

Il talento firmato Istituto Marangoni animerà le passerelle di Milano Moda Donna, in programma dal 19 al 25 febbraio. Alumni pronti ad esibire il frutto di un lavoro di ricerca e progettazione, spinto dall’inesauribile passione maturata nelle aule e nei laboratori della storica School of Fashion di Milano, diventando così protagonisti del fashion system internazionale.

Uno dei fashion hub per i talenti di Istituto Marangoni sarà Palazzo dei Giureconsulti in Piazza dei Mercanti, dove tra i molti eventi in calendario sono attesi alcuni ambiziosi fashion designer della Scuola.

Tra questi, Martina Cella, vincitrice del concorso “Next Generation 2014”, che conferma il suo status di stilista emergente nella presentazione prevista per il pomeriggio di mercoledì 20 febbraio. Il giorno successivo sarà la volta dell’estroso Harunobu Murata, diplomatosi in Fashion Design presso La School of Fashion di Milano nel 2001, mentre il weekend si aprirà con la presentazione di San Andrès Milano, raffinata collezione firmata Andres Caballero, stilista messicano fedele sostenitore della tradizione sartoriale Made in Italy.

Troviamo tre alumni fra i brand emergenti selezionati da Camera Nazionale della Moda Italiana per l’ottava edizione del Fashion Hub Market. Presenteranno le loro collezioni: Emma Raphaelle Rotenberg, fondatrice del brand Rowen Rose, Angelia Corno, alumna dallo stile ironico e contemplativo e proprietaria del marchio Angelia Ami, nonché lo stilista indiano Dhruv Kapoor, fondatore dell’omonimo brand devoto alla sofisticazione dello streetwear.

Sono giorni, questi, in cui Milano diventa un unico, grande Fashion Show, con presentazioni, sfilate ed eventi in ogni luogo della moda della città, ma non solo. Così, mentre la sfilata di Moschino, in memoria di uno dei più celebri Alumni di Istituto Marangoni, chiuderà la giornata di martedì 19 febbraio, il line-up di mercoledì 20 conferma la presenza di Alberto Zambelli nella splendida cornice dello Scalone Arengario di Piazza Duomo. L’ex studente della School of Fashion di Milano ha in serbo una collezione ispirata al mare e al suo movimento. Nella stessa giornata, è in programma la passerella dedicata al ‘ritorno all’essenziale’ dei modelli Ricostru, brand fondato nel 2011 dall’alumna Rico Manchit Au, che coniuga eleganza rigorosa, ricchezza di materiali e dettagli ricercati.

Giovedì 21 febbraio, in via Bagutta, l’alumna Gilda Ambrosio, inserita da Forbes tra le under 30 più influenti del mondo, presenterà i modelli della collezione Attico, di cui lei stessa è co-fondatrice dal 2016. Venerdì 22, l’audace fashion designer colombiana Laura Aparicio farà il suo debutto alla Fashion Week milanese con una presentazione al Museo Bagatti Valsecchi, mentre sabato vedrà schierati Carolina Castiglioni, per presentare la prossima collezione Plan C, lo stile romantico-casual di Andrea Brognano, che sfilerà in via Turati, nonché l’effervescente collezione di accessori proposta da Paula Cademartori, marchio già noto nell’ambito del fashion system, in Via San Marco.

Il cerchio si chiude Domenica 24 con la collezione Comeforbreakfast di Francesco Alagna, e per concludere, in qualità di nuovo direttore creativo del brand cinese VGrass Studio, Alumnus Rodolfo Paglialunga presenterà ufficialmente la sua nuova linea con un evento dedicato al Palazzo Serbelloni di Corso Venezia.

Compila il modulo, ti contatteremo entro 4 ore lavorative!

Privacy

Dichiaro di aver preso visione dell’Informativa ex. Art. 13 del GDPR 679/16 e acconsento al trattamento dei miei dati.

email   Accetto   Non accetto

telefono   Accetto   Non accetto

Acconsento al trattamento dei miei dati per finalità di profilazione.


  Accetto   Non accetto