Scopri i prossimi Open Day Milano · Firenze · London · Paris · Dubai Iscriviti oraIscriviti agli Open Day
Alt image

Cartier e Pardgroup: la nuova edizione del progetto Dis-Cycling

News

Cartier e Pardgroup: la nuova edizione del progetto Dis-Cycling

Istituto Marangoni Firenze annuncia la seconda edizione del progetto Dis-Cycling con Cartier e Pardgroup
06 settembre 2023
CONDIVIDI

Istituto Marangoni Firenze è entusiasta di annunciare la seconda edizione del progetto Dis-Cycling, un'iniziativa sulla sostenibilità che fonde arte, moda e innovazione in una sinergia unica.

La prima edizione del progetto ha visto gli studenti di Istituto Marangoni Firenze lavorare con l’artista Sarah Coleman in collaborazione con Fendi e Pardgroup. Quest’anno invece gli studenti dei corsi di Multimedia Art, Arts Curating e Fashion Styling, avranno l’opportunità di collaborare con Cartier e Pardgroup insieme al celebre fotografo Maurizio Galimberti, noto per i suoi iconici mosaici realizzati con le Polaroid.

Agli studenti verrà chiesto di creare delle installazioni artistiche utilizzando materiali di scarto provenienti da precedenti allestimenti di Cartier, messi a disposizione da Pardgroup. L'idea centrale di questo progetto è porre il concetto di upcycling al centro del processo creativo, pensando a come un materiale di scarto possa essere decostruito per trovare nuova vita in un contesto completamente diverso, trasformandosi in opere d'arte e mostrando come il riciclo e la riutilizzazione possano essere ispirazioni per l'arte e la moda contemporanea.

Le opere saranno immortalate da Maurizio Galimberti in uno shooting fotografico che avrà luogo in una delle ambientazioni più storiche e affascinanti di Firenze e che sarà annunciata nelle prossime settimane.

L’approccio dell’istant artist si baserà sul far comprendere agli studenti che non devono necessariamente inventare qualcosa di nuovo, ma rielaborare qualcosa di esistente in modo personale: «Mi piacerebbe trasmettere agli studenti il mio grande bagaglio culturale riguardo la fotografia e la storia dell'arte, vorrei che loro capissero quanto è importante liberarsi di questo background culturale e cercare veramente di fare qualcosa di personale, che non è l'invenzione ma è la rilettura che tutta la storia ha già portato avanti prima di te».

Il risultato di questa collaborazione sarà una collezione di tre affascinanti mosaici fotografici, ognuno dei quali ritrarrà le installazioni degli studenti che avranno interpretato al meglio l’idea del progetto.

I mosaici saranno esposti nelle eleganti vetrine dello store di Cartier in via Tornabuoni durante Pitti Uomo di Gennaio 2024. 

Altro da
Newsroom
Virtual Open Day Firenze
Vivi un'esperienza digitale
EVENT
07 maggio
Leggi tutto
Gli studenti della scuola di Firenze firmano la campagna SS24 di CubaLab
NEWS
25 marzo
Leggi tutto